Le piastrelle hanno resistenza, notevole effetto estetico e una resistenza agli sbalzi climatici.
Ci sono tre tipi principali di piastrelle di porfido:

  • Piastrelle a spacco o tranciate: vengono squadrate mediante compressione e quindi sono abbastanza irregolari. La superficie è a piano naturale di cava. Esse possono avere spessori vari;
  • Piastrelle a coste segate: sono prodotte dalla rifilatura delle lastre grezze da sega. La superficie e’ quella naturale di cava e le coste sono segate. Esse possono avere spessori vari;
  • Piastrelle fiammate: sono sottoposte a spacco termico (fiammatura) ed hanno un piano artificiale. Le coste sono fresate con lati paralleli ed angoli retti. Lo spessore e’ uniforme (cm 2, 3, 4).